Corpus Prophetias

CORPUS PROPHETIAS, Ipnotico e mantrico come una litania disciolta in fluide sequenze di movimenti istintivi, evocativi di un tempo originario e liminare – al di là e al di qua dell’inizio e della fine – (citando Foucault), il corpo come punto zero del mondo; come una danza della muta composta e raccolta nel sacro silenzio delle sue bene_dette trasforma _ azioni: Rappresentazione di impercettibili ed accelerati “battiti d’ istanti” di eternità.

Testi e poesie:
Il poeta veggente di Artur Rimbaud
In questo lago é morto il mio cuore di Francesca Bonfatti

 

I asked my body to feel
I asked my body to understand
I asked my body to dream
I asked my body to forget
I asked my body to die
I asked my body to be born
Is asked my body to disappear
I asked my body to appear
I asked my body to bury
I asked my body to awaken
I asked my body to heal
I asked my body to hope
I asked my body to remember
I asked my body to cicatrize

*

image

il mio video CORPUS PROPHETIAS “I ask my body to..” al Festival Internacional del Silêncio di Lisbona, per la categoria Cinema Poetry Film.
Questa estate dal 30 giugno al 03 luglio.

A cura di Alexandre Braga

Una mostra competitiva, uma mostra seleccionada pelo Festival Silêncio e um acto performativo que cruza exibição e poesia são os destaques deste ciclo dedicado ao poetry film..

http://festivalsilencio.com/programacao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...